Preservazione della cresta in alveoli di molari estratti in seguito a malattia parodontale

Preservazione della cresta in alveoli di molari estratti in seguito a malattia parodontale

Gli studi sulla preservazione della cresta nei siti di molari, da estrarre a causa di malattia parodontale grave, sono limitati. Lo studio di Zhao e colleghi (2018) ha voluto confrontare le alterazioni dei tessuti duri e molli dopo la preservazione della cresta in questi alveoli rispetto a quelli lasciati guarire spontaneamente.

Materiali e metodi:
Trentacinque molari, estrattivi a causa di malattia parodontale grave, a sono stati trattati con preservazione della cresta con innesto osseo Geistlich Bio-Oss e membrana Geistlich Bio-Gide dopo essere stati accuratamente ripuliti e curettati. In alternativa, gli alveoli sono stati lasciati guarire spontaneamente nel gruppo di controllo. Il profilo dei tessuti molli è stato valutato prima dell’estrazione e dopo 6 mesi di guarigione. La scansione CBCT è stata fatta al momento iniziale e 6 mesi dopo l’estrazione. Le variazioni ossee orizzontali e verticali sono state determinate radiograficamente. I dati sono stati analizzati con il test U di Mann-Whitney U (α = 0.05).

Risultati:
Non sono state trovate differenze significative nei tessuti molli e nella dimensione verticale della regione mediana dell’alveolo (P > .05). Le variazioni dell’osso vestibolare mesiale e distale erano invece significativamente inferiori nel gruppo test rispetto al controllo (P < .05). Lo spessore della cresta è aumentato da 0.21mm a 5.30 mm nella posizione 1mm apicale rispetto alla cresta nel gruppo test e da 0.12 mm a 1.00 mm nel gruppo di controllo.

Conclusioni:
La preservazione della cresta a livello di molari estratti perché compromessi parodontalmente può compensare il riassorbimento dell’ampiezza della cresta e dell’osso vestibolare che si verifica con la sola guarigione spontanea.

Zhao L, Xu T, Hu W, Chung KH. (2018) Preservation and augmentation of molar extraction sites affected by severe bone defect due to advanced periodontitis: A prospective clinical trial. Clin Implant Dent Relat Res. 2018 Jan 29.